Navigation
Una splendida coppia di cornici in ferro

Una splendida coppia di cornici in ferro

Questa sfarzosa coppia di cornici entra a pieno titolo fra gli esempi del trionfo del ferro barocco. Le cornici sono realizzate interamente in ferro sbalzato (repoussé): una tecnica particolarmente complessa ed una prerogativa francese che fu riportata a livelli eccellenti proprio in epoca barocca.

Poiché il ferro sbalzato si ottiene a partire da una lastra, ma all’epoca era tecnicamente impossibile ottenere lamine di grande formato, questo implica che un manufatto come questo era necessariamente realizzato grazie alla giustapposizione di più elementi, uniti fra loro con dei rivetti.

Pair-of-iron-frames-detail

Queste cornici, pensate in origine per ornare forse una coppia di specchi o di dipinti, costituiscono un manufatto rarissimo e trovano un riscontro significativo, non a caso, in quello che è il più importante museo occidentale dedicato all’arte del ferro: il Musée Le Secq des Tournelles di Rouen, in Francia.

Pair-of-iron-frames-comparison

Cornice in ferro, Francia, prima metà XVIII secolo. Rouen, Musée Le Secq des Tournelles.

La raffinata lavorazione del ferro, che arriva quasi sfidare le caratteristiche intrinseche del metallo, emerge nella resa dei classicheggianti e generosi girali vegetali a foglie d’acanto che con aggraziata simmetria creano la cornice, rifacendosi all’eleganza insuperata dell’età di Luigi XIV (1651-1715).
Fu soprattutto il Re Sole che, individuando nella ferronnerie la ‘Quarta Arte’, e collocandola quindi a pari merito con le tre arti maggiori, ne promosse l’applicazione ai più diversi ambiti artistici.
Del resto, sia il Re Sole che il successore Luigi XV coltivavano la passione per le serrature e per gli oggetti in ferro, che realizzavano personalmente in un piccolo laboratorio allestito espressamente per loro.

Pair-of-iron-frames-example

In alto: F. Boucher, Due scene pastorali (1736-1742). Sotto: G. Boffrand, Progetto per la Camera da letto del Principe di Rohan a Parigi, Hotel de Soubise (1735–36).

Se nella storia della cornice quelle in metallo (argento, rame dorato, ottone ecc) rappresentano una categoria poco comune, questa coppia costituisce indubbiamente un’eccezione degna di nota e una testimonianza rara e significativa della raffinata maestria francese nell’arte del ferro.

Pair-of-iron-frames-view

COPPIA DI CORNICI
Ferro forgiato e sbalzato
Francia
Prima metà XVIII secolo
Cm. 86 x 56 H

Riferimenti: Henri-René d’Allemagne, Ferronerie ancienne, Catalogue du Musée Le Secq des Tournelles à Rouen, 2 voll. Schemit, Paris 1924 (ed. ingl.: Decorative antique ironwork, Dover Publ., New York 1968), pl. 185.

Cookies Policy